Come il capitalismo terminale salva se stesso. Con l’Helicopter Money

Autore: - Sezione: Attualità
Come il capitalismo terminale salva se stesso. Con l’Helicopter Money

E’ fin troppo evidente che siamo dentro un’operazione di controllo mentale di massa. Il terrore indotto dalla grancassa mediatica e dalle sue notizie luttuose, si accompagna a sempre più severe minacce per chi esce; “State in casa”, mentre i governi prendono misure sempre più draconiane. Non è lontano il momento in cui , per farci restare a casa, metteranno in vigore la legge marziale. Frattanto i “mercati” sopportano crolli di Borsa abissali e ripetuti, nonostante inizezioni di migliaia di miliardi della Fed, dei 500 miliardi mobilitati dalla Germania, del 3500 el Regno Unito: improvvisamente, il denaro creato dal nulla non è più sacrilego e diabolico. C’è la pandemia. La Grande Depressione del 1929 sembrerà un decennio di prosperità. Se non altro,con Stati ben governati da classi competenti.

La gente non può più lavorare. Per quanto tempo? Si parla di aprile, si parla come niente fosse di maggio. “Già dalla prossima settimana molte aziende salteranno ed inizierà un effetto domino disastroso. Non hanno potuto lavorare. Non hanno potuto fatturare. Non hanno potuto scontare le fatture. Non hanno incassato. Non possono pagare”, scrive Crosetto. Ma sembra che il problema non assilli né il governo né i governatori.

Una delle vittime scrive: “Non ho incorporato un euro da più di 18 gg. non ho altro che 700 £ messe da parte, non posso pagare ne bollette ne affitto. Sono praticamente finito e mi chiedo quando la tempesta sarà passata cosa resterà di me …. e di noi tutti?”

L’ipotesi più è che il capitalismo terminale persegua proprio questo: l’impoverimento assoluto della popolazione.

Il capitalismo terminale sa da tempo di essere “terminale”, ossia insostenibile. Siccome possiede le banche centrali e i governi, ha escogitato il piano per durare, senza il rischio di ribellioni e rivoluzioni che cambiassero i rapporti di potere attuali.

Alle popolazioni più che impoverite, ai piccoli artigiani che non riapriranno più, alle partite Iva senza più risparmi, ai milioni di licenziati, fornirà – attraverso le banche centrali, che creano denaro ad libitum, – un assegno mensile. Un “salario di ultima istanza”, come hanno scritto Gualtieri e Conte nel loro decreto ultimo. Denaro creato dal nulla. La Helycopter Monde, direttamente nelle tasche dei consumatori, già teorizzata dal padre del capitalismo totalitario, Milton Friedman. Una soluzione che riscuoterà gli applausi dei media, degli economisti del Principe, delle oligarchie transnazionali e dei miliardari come Soros, Bill Gates e gli altri, il piccolo ceto detentore di centinaia di miliardi ottenuti dal capitalismo terminale (nei fatti, retribuendo il capitale a spese del lavoro).

Ricevendo la Helycopter Money, le popolazioni diventano dipendenti da quel denaro, unica fonte di reddito, e dal buon volere dei padroni. Non hanno più risparmi propri, non più autonoma economica e nemmeno sociale. Non possono più protestare; sono una immensa popolazione assistita , e ovviamente in via di estinzione, che non si riprodurrà.

Ovviamente il contante sarà abolito, come da volontà esplicita del capitalismo terminale. Né il pagamento del reddito di sussistenza universale sarà accreditato su un conto corrente bancario virtuale purchessia.

No, il procedimento è quello messo a punto dal Mit, su richiesta di Bill e Melinda Gates, per certificare che i bambini del terzo mondo(e del primo, quelli con genitori no-vax) abbiamo ricevuto i 20 vaccini prescritti.

I ricercatori del MIT hanno creato un inchiostro che può essere incorporato in modo sicuro nella pelle insieme al vaccino stesso ed è visibile solo utilizzando un’app e un filtro speciali per fotocamere per smartphone.

Ma naturalmente i due filantropi miliardari vedono aprirsi nuove interessantissime applicazioni del tatuaggio occulto: “Creare nuove possibilità per l’archiviazione dei dati, per il vasto campo dei bio-sensori e le applicazioni vaccinali che potrebbero migliorare il modo in cui viene fornita l’assistenza medica, in particolare nei paesi in via di sviluppo”, ha dichiarato il professor MIT e l’autore senior Robert Langer.

Che dico? L’intera cartella clinica del tatuato potrebbe essere scritta nel tatuaggio, a sua insaputa ma accessibile a chi abbia il filtro che permette di leggerlo sul suo smartphone.

Anche in questa limitata applicazioni, il procedimento già ti segnala (a chi sa leggere il tatuaggio che tu porti senza saperlo) come un cittadino diligente che ha fatto tutte le vaccinazioni, o al contrario, come indocile e magari ribelle no-vax. Ma quando riceveremo il “reddito di ultima istanza” dalla BCE attraverso il tatuaggio, sarà logico applicarvi i criteri del “Credito Sociale” attuato dal governo cinese, ossia il sistema nazionale per classificare la reputazione dei propri cittadini, e leggibile attraverso una app dello smartphone da parte degli addetti del potere: chi non ha pagato delle fatture o saltato una rata del mutuo, chi gioca troppo d’azzardo online o ha cattive abitudini di acquisto sul Alibaba, riceve un punteggio inferiore che può, per esempio, escluderlo dal prendere un biglietto aereo o prenotare in un hotel di lusso, o mandare i figli in scuole di prestigio.

Ciò è già realtà in Cina. Ma comincia ad applicarsi nei modo più divertenti e innocui anche qui. Per esempio, il sito di E-commerce che ti regala sconti sulle sue merci, in base alla tua popolarità in certi social, ossia premia il tuo conformismo e la tua subalternità al gruppo da cui vuoi essere stimato.

Quando riceveremo il reddito con l’applicazione sottopelle del tatuaggio invisibile, sarà logico che i padroni leggano la tua reputazione sociale, il tuo credito presso lo Stato e la maggioranza dei cittadini. Questa persona nutre idee non approvate? Politiche? Religiose? Il suo stipendio gli sarà decurtato in base alla sua ridotta reputazione. Per vendere e comprare, dovrà risalire la china del giudizio collettivo. E non avrà altro mezzo per sfamarsi.

(e nemmeno più si nascondono)

UN AEREO ARAVA SOPRA CREMONA E VENEZIA

Autore della scoperta l’ottimo Cesare Baronio, noto come sopraffino polemista cattolico nel suo blog Importune et Opportune. Adesso anche acuto detective, ha scoperto le tracce radar di due strani aerei che, decollati dalla Svizzera, nel primo pomeriggio hanno “arato” minuziosamente specifiche zone della pianura padana. Giudicate voi stessi.

dIVERSE PERSONE MI HANNO SCRITTO CHE

…l’aereo partito da Granges molto probabilmente faceva delle rilevazioni con una sonda per analizzare l’aria sulla pianura padana e veneto.
Sono d’accordo, C’è una spiegazione logica per tutto. “Andrà tutto bene”, come dettano le Nuove Disposizioni.

Fonte originale qui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *